Che Issione finisse nel Tartaro per la sua Audacia, è probabile. Falso invece che generasse i centauri dalle nuvole. Costoro eran gia’ un popolo al tempo delle nozze di suo figlio. Lapiti e Centauri escono da quel mondo titanico, in cui era consentito alle nature piu’ diverse di mischiarsi, e spesseggiavano quei mostri contro i quali l’Olimpo sara’ poi implacabile…

La Nube
Dialoghi con Leuco’, di Cesare Pavese

una techno registrazione dell’ononimo racconto a cura di Tecnoteatro

produzione: Tecnoteatro / Alessandro Cuccu
allestimento audio: Alessandro Cuccu, Alessandra Falca, Emiliano Dominici, Ines Felicienne Cuccu
presa diretta, sound engineering, ottimizzazione: Luca Veru
missaggio: Alessandro Cuccu

Contacts:
Blog > http://tecnoteatro.wordpress.com/
Page > https://www.facebook.com/pages/Tecnoteatro/139161642830169
Soundcloud > https://soundcloud.com/quioki

**********************************************************************************************************
**********************************************************************************************************

Questa traccia è stata incisa per essere riprodotta in allestimenti di luoghi appositamente grandi, circoscrivibili, dotati di un ottimo impianto audio. Luoghi con la possibilita’ di ridisegnare il buio e la luce, di disporre le casse audio al pari di una istallazione. E’ una traccia prodotta per essere a sua volta remixata con altro.

Altrove dal luogo di cui sopra (per cui in casa, in salotto, in garage o in villa per esempio)
per un ascolto ottimale si suggerisce di collegare questo video ad un impianto stereo
e di mettere le casse audio agli angoli estremi o opposti della sala.
di impostare il volume su medio abbondante e non toccarlo piu’.
di spegnere le luci.
di rimanere in movimento nella prospettiva di brancolare o stare fermi nel buio.
e solo dopo aver fatto tutto questo, di premere play.

altrimenti meglio bendarsi e mettersi le cuffie.

**********************************************************************************************************
**********************************************************************************************************
Tecnoteatro

Il progetto nasce fondamentalmente sulla ricerca di nouvi stimoli per l’ immaginazione e la fantasia, attraverso l’utilizzo esclusivo di un ambiente audio, nello sforzo di riportare a piu’ alti livelli visionari i valori visivi suggestivi e immaginifici del ‘ti racconto una storia’.

**********************************************************************************************************
**********************************************************************************************************

Le 13 regole per un tecnoteatro moderno ?

Regola n° 1 – Questo progetto viene trasportato unicamente da tecnici. Al massimo 2.

Regola n° 2 – Questo progetto non impiega nessun attore nelle sue rappresentazioni e non lo fara’ mai. Nessun attore calchera’ mai le scene di una rappresentazione tecnoteatrale.

Regola n° 3 – In questo progetto non c’e’ niente da vedere. E’ Buio.

Regola n° 4 – In questo progetto non ci sono sedie. Si sta’ in piedi.

Regola n° 5 – Questo progetto rappresentera’ esclusivamente autori morti. Che i vivi si rappresentino da soli.

Regola n° 6 – Questo progetto si rende principalmente per luoghi chiusi. Vuoti. Circoscritti.

Regola n° 7 – Questo progetto, per essere rappresentato, dovra’ contare su un impianto audio adeguato alla struttura che lo ospita.

Regola n° 8 – Le rappresentazioni di Tecnoteatro dovranno essere obbligatoriamente multiple nell’arco della giornata solare. Da un minimo di 3 ad un massimo di 9. Pena la non rappresentazione.

Regola n° 9 – Le singole rappresentazioni di questo progetto dovranno durare al massimo 45 minuti.
 Solo se il testo scelto lo rendera’ VERAMENTE necessario, si potra arrivare ad un massimo di 1 ora e 20 minuti (45 minuti + il tempo restante).
Regola n° 10 – Le rappresentazioni di Tecnoteatro dovranno obbligatoriamente avere un costo proletario. Popolare ma anche gratis.
 Da un minimo di 3 ad un massimo di 5 euro a singola rappresentazione. Si potranno pero’ effettuare sconti per assistere a piu’ rappresentazioni secondo necessita’.

Regola n° 11 – Se lo spazio occupato per la rappresentazione di Tecnoteatro lo permettera’, si potra’ fumare e tenere il telefono cellulare acceso.

Regola n° 12 – Questo progetto e’ fondamentalmente un disco che gira. E ha un ingrediente segreto.

Regola n° 13 – Puoi ascoltartelo anche nell’intimo di tutta la camera tua.

Likes: 0

Viewed: 65

Click To Learn More
facebook ad

Free Video Series:

Bring In More Customers With Content

Built upon best practices of multi-billion dollar companies and my years of experience...

 

Get the free video and document series and learn how to build better marketing:

>Emails

>Landing pages

>Web Content